Podologi

ordine tsrm pstrp della provincia di parma

diagnosi - prevenzione - cura

È il professionista sanitario laureato e abilitato alla prevenzione, cura e riabilitazione di tutte le patologie del piede. Esegue accertamenti diagnostici attraverso l’impiego di strumenti e apparecchiature elettromedicali; cura e riabilita le funzionalità del piede; presta assistenza, talvolta domiciliare, per le patologie podaliche alle persone disabili e agli anziani non autosufficienti.

Cosa fa

  • Il Podologo tratta, nel rispetto delle normative vigenti, dopo un esame obiettivo del piede, con metodi incruenti, ortesici e idromassoterapici, tutti gli aspetti preventivi, diagnostici e terapeutici delle patologie che riguardano il piede e gli annessi cutanei:
  • Il Podologo tratta dalle più semplici problematiche come le ipercheratosi, le unghie ipertrofiche e le onicocriptosi, alle più complesse come la deviazione assiale delle dita; prescrive e confeziona ortesi e plantari personalizzati e su misura:
  • Il Podologo, a seguito di prescrizione medica, previene e svolge medicazioni sulle ulcerazioni di verruche del piede.
  • L’intervento del Podologo è fondamentale nella prevenzione (educazione sanitaria) e cura delle complicanze del piede diabetico, nelle disfunzionalità derivanti dalla postura, nei i soggetti portatori di malattie a rischio, nel piede piatto del bambino, nel piede dell’anziano e nel piede dello sportivo.
  • In presenza di patologie che rientrano nella sua sfera di azione, il Podologo indica al paziente lo specialista competente per la gestione della problematica; individua e segnala al medico di base le sospette condizioni patologiche che richiedono un approfondimento diagnostico o un intervento terapeutico.

Formazione

Per esercitare la professione del Podologo è necessario conseguire la Laurea Triennale in Podologia. Si può accedere, successivamente, alla Laurea Magistrale in Scienze riabilitative delle professioni sanitarie, di ulteriori due anni, che ha l’obiettivo di fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l’esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici, orientata alla dirigenza, alla formazione specialistica e alla ricerca.


Corsi di perfezionamento, Dottorato di ricerca, Master e Scuole di specializzazione fanno parte della formazione post laurea offerte dalle Università agli studenti già in possesso di Laurea Triennale o Magistrale.


Il Podologo, che esercita la professione, ha l’obbligo di partecipare a corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale (E.C.M. Educazione Continua in Medicina) per la formazione degli operatori della sanità.

Ambienti lavorativi:

Il Podologo svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale, in uno studio proprio oppure in società con altri
professionisti sanitari:

  • strutture sanitarie pubbliche o private;
  • ambulatori privati;
  • a domicilio di persone non autosufficienti;
  • società sportive;
  • case di cura, aziende pubbliche e private di servizi alla persona;
  • informatore scientifico per aziende.

Ordine TSRM PSTRP della provincia di Parma

Albi Professioni della Riabilitazione

Educatori professionali
2.73%
Fisioterapisti
34.9%
Logopedisti
6.84%
Ortottisti e assistenti di oftalmologia
2.53%
Podologi
0.47%
Tecnici della riabilitazioe psichiatrica
1.43%
Terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva
0.54%
Terapisti occupazionali
0.68%

Associazioni:

Associazione Italiana dei Podologi

Normativa

Prima iscrizione

Rinnovo 2020

Ordine tsrm pstrp della provincia di parma

Rimani aggiornato sulle notizie dei Podologi

Contattaci

Se vuoi parlare con la commissioni d’albo 

Seminelli Roberta

Presidente

Roberta Seminelli

Colangelo Claudia

Vicepresidente

Claudia Colangelo

Consigliere

Agostina Guerini

Consigliere

Michele Avanzini

Consigliere

Sara Costa